Le Sardine non odiano, si moltiplicano...

. Politica

Neppure la pioggia battente ferma le Sardine, che riempiono anche piazza Duomo a Milano. È la gente comune che vuole difendere la democrazia in Italia e dire basta all'ondata ormai insopportabile di violenza innescata dalla destra, che vorrebbe tornare da sola al comando del paese. Popolo Da nord a sud, e sicuramente anche al centro il prossimo 14 dicembre a piazza san Giovanni a Roma, è un vero e proprio popolo, quello che non si arrende. Sui social c'è chi parafrasa Ungaretti: "Si sta come d'inverno nelle piazze le Sardine" e chi riscontra un clamoroso successo: "Le Sardine non odiano, si moltiplicano", scrivono sul profilo "6000 Sardine" da dove il movimento spontaneo è partito per la scelta coraggiosa di quattro ragazzi bolognesi. Svolta culturale "Il messaggio che si solleverà dalla piazza - hanno chiarito gli organizzatori dell'appuntamento di Milano - non deve essere un monito contro qualcuno in particolare, quindi vi invitiamo a evitare cartelli o messaggi diretti verso un solo personaggio politico. In nessun caso saranno ammessi cartelli o messaggi offensivi, denigratori o violenti. L'obiettivo che ci siamo posti è quello di innescare una svolta culturale a partire dalla dialettica". Cambio Un cambio di passo nella comunicazione politica che negli ultimi anni sembrava ormai soltanto il terreno della violenza, della volgarità e dell'ignoranza, sintetizzabili nelle migliaia di messaggi d'odio indirizzati contro al senatrice a vita Liliana Segre e avallate con un comportamento disonorevole persino in Parlamento. Ombrelli aperti e sotto la pioggia battente le migliaia di persone convenute in piazza Duomo hanno ascoltato gli interventi degli organizzatori di Milano e di Bologna, un tributo live a Lucio Dalla, la lettura dei 12 articoli fondamentali della Costituzione e brani musicali dei grandi cantautori milanesi, da Giorgio Gaber e Nanni Svampa e alla fine una travolgente "Bella Ciao" al ritmo di samba. Antidoto Tra i manifestanti anche lo scrittore Roberto Saviano: "Le Sardine impediscono l'erosione della democrazia. Questa piazza è bellissima, è l'Italia che ha voglia di incontrarsi e ragionare. Ci sono molti ragazzi, molte persone di diverse generazioni che vogliono iniziare un nuovo passo" e piazze come questa "sono anche un antidoto alle balle".

(foto da profilo FB 6000 Sardine Milano e Lombardia)

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

Aggiungi commento

Tutti i lettori possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni del sito. Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere il proprio parere su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i commenti che risulteranno essere in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.



Aggiorna