La pioggia non ferma le sardine, in 20.000 in piazza Duomo

. Politica

La pioggia non ferma le sardine che fanno 'boom' anche a Milano dove si sono radunate per la prima volta. Il movimento di giovani che, partito dall'Emilia, da quel flash-mob di Bologna di due settimane fa, sta raccogliendo consensi in tutto il paese, ha fatto registrare oggi nel luogo simbolo del capoluogo lombardo la presenza di circa 20.000 persone: sotto una pioggia battente piazza Duomo si è riempita di giovani 'sardine' autoconvocate via social. Come nelle precedenti occasioni non sono state sventolate bandiere di partito anche se è chiara l'impronta anti-sovranista che anima il movimento. Uno dei leader del movimento e tra i suoi fondatori, Mattia Santori, ha preso la parola dal palco per affermare che il pensiero delle sardine "non è manipolato". "Non c'è nessuno dietro di noi malgrado ogni giorno qualcuno tenti di dividerci" ha aggiunto lanciando poi un messaggio alla politica con cui - ha detto - "si deve dialogare". "Dialogare sì  ma non con chi ha disintegrato il tessuto sociale per una manciata di voti strumentalizzando gli ultimi. Basta fare politica sulla pelle dei più deboli" ha concluso lasciando chiaramente intendere a chi si riferisse. Affollati raduni di sardine, sempre oggi, anche a Taranto e a Padova

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

Aggiungi commento

Tutti i lettori possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni del sito. Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere il proprio parere su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i commenti che risulteranno essere in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.



Aggiorna