Mes: scontro Conte-Salvini. "Delirio leghista" attacca il premier. La replica "Bugiardo o smemorato"

. Politica

E' scontro al calor bianco tra Conte e Salvini sulla riforma del Mes. il meccanismo europeo di stabilità di cui si sta discutendo nell'Unione. Alle critiche del suo ex-vicepremier che lo ha accusato di voler "svendere i risparmi degli italiani" dicendo sì ad una riforma di quel meccanismo, Conte ha replicato con toni durissimi. Sul Mes - ha detto - c'è un "delirio collettivo" scatenato dal leader della Lega che - secondo Conte - scopre oggi strumentalmente un argomento di cui lui stesso o comunque i massimi esponenti del Carroccio hanno discusso per ben quattro volte nell'ultimo anno nel corso di altrettanti vertici di maggioranza. "Oggi la Lega grida allo scandalo ma - ha aggiunto ironico Conte - era a quei tavoli a sua insaputa?". Le accuse di Salvini sono state bollate dal premier come "un atteggiamento irresponsabile". E ha concluso: "Come i cittadini pretendono dal governo un atteggiamento responsabile così io pretendo un'opposizione seria e credibile perchè difendiamo tutti gli interessi nazionali, altrimenti è un sovranismo da operetta". La controreplica di Salvini non si è fatta attendere ed è stata altrettanto dura: "Il signor Conte è bugiardo o smemorato. Se fosse onesto direbbe che a quei tavoli abbiamo sempre detto no al Mes. Non è difficile da ammettere... Cosa teme il presidente del Consiglio? Ha forse svenduto i risparmi degli italiani?". (foto da lastampa.it)

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi