Coronavirus, in Cina zero casi per la prima volta da inizio epidemia

. Esteri

Cina verso la fine dell'incubo Coronavirus? Per la prima volta da quando è scoppiato l'epidemia, Pechino segnala zero casi di Covid-19, un primo momento importante nella lotta alla pandemia anche se si segnalano 34 casi tutti di persone arrivate negli ultimi giorni dall'estero. Estero La Commissione sanitaria nazionale cinese segnala lo stop dei nuovi casi a partire da Wuhan, nella provincia di Hubei, dove tutto aveva avuto inizio alla fine del 2019. Ora la preoccupazione è per quanti stanno rientrando dall'estero, con il rischio di una seconda ondata di infezioni. Secondo le autorità cinesi degli oltre 81.000 casi segnalati dall'inizio dell'epidemia i malati rimasti sono 7.263. Leader Si sono registrati altri otto morti - tutti in Hubei - portando il totale del paese a 3.245. Secondo il quotidiano China Daily se non ci saranno nuovi casi per 14 giorni, il blocco su Wuhan potrebbe essere tolto. Dopo le polemiche e le critiche a Pechino per l'iniziale occultamento delle informazioni e la lenta risposta al dilagare del virus, ora la Cina si sta ora affermando come leader internazionale nella lotta alla pandemia. Aiuto sanitario con personale e mezzi è stato indirizzato verso le altre nazioni colpite, dall'Italia all'Iran, alla Francia. A Hong Kong, regione autonoma speciale della Cina con oltre 7 milioni di abitanti e un'altissima densità di popolazione, si sono registrati solo 192 casi dopo un'azione precoce di contenimento e una forte risposta di responsabilità della comunità. Braccialetto Anche qui, tuttavia, si registra un aumento dei casi 'importati', per cui le autorità sanitarie hanno deciso l'utilizzo del braccialetto elettronico per monitorare la quarantena. Il dispositivo, secondo le autorità, non raccoglie alcun dato personale, serve solo ad assicurarsi che le persone in quarantena obbligatoria rimangano a casa. Chi contravviene alle disposizioni o fornisce false dichiarazioni rischia una multa di circa 600 euro e la reclusione fino a 6 mesi.
(foto da xinhuanet.com)

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

Aggiungi commento

Tutti i lettori possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni del sito. Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere il proprio parere su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i commenti che risulteranno essere in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.



Aggiorna