Coronavirus, in Cina 106 morti. Contagi raddoppiati in 24 ore

. Esteri

Sempre più preoccupante la diffusione del Coronavirus in Cina. I morti sono finora 106. 4.515 i contagi, raddoppiati in sole 24 ore. Ed è già di 7.000 il numero dei casi sospetti. Le autorità sanitarie di Pechino hanno confermato che il virus di Wuhan si trasmette principalmente per via area ma anche per contatto tanto che la principale fonte di infezione al momento sono le persone a loro volta infettate dal virus. Misure di prevenzione speciali in tutto il mondo. In Italia i voli privati in arrivo dalla Cina saranno convogliati in due soli scali, Fiumicino e Malpensa. Per quanto riguarda gli italiani a Wuhan e in tutta la Cina, una settantina in tutto, si sta pensando ad un ponte aereo perchè farli uscire via terra sarebbe troppo complicato. L'Oms, che conferma il rischio globale "elevato", invita però alla calma: non raccomanda l'evacuazione dei cittadini di altri Paesi dalla Cina e sollecita la comunità internazionale a non reagire in maniera eccessiva definendo "appropriate" le misure sanitarie messe in atto fino ad oggi dalle autorità cinesi per fermare l'epidemia. Hong Kong ha comunque sospeso treni e traghetti verso la Cina dove è stato rinviato sine die l'inizio del semestre in scuole e università. Massima allerta a New York per nove casi sospetti, primo caso accertato in Germania (virus contratto da una persona senza sintomi).

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

Aggiungi commento

Tutti i lettori possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni del sito. Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere il proprio parere su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i commenti che risulteranno essere in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.



Aggiorna