Fase 2, il trend resta positivo: più guariti e meno malati. Ma ancora vittime, 236

. Cronaca

La fase 2 dell'emergenza coronavirus è cominciata con una conferma del trend positivo che ha caratterizzato le ultime settimane e che lascia ben sperare le regioni in nuove e anticipate aperture rispetto al cronoprogramma fissato dal governo. Proprio questi eventuali anticipi sono in queste ore al centro dei contatti tra l'esecutivo e le regioni impegnate in un forte pressing in particolare per anticipare ad esempio la riapertura di bar e ristoranti fissata per i primi di giugno. La conferma del trend positivo si registra in più guariti, +2.352 nelle ultime 24 ore (totale 85.231), e meno malati, - 1.513 (totale 98.467). Continua il calo dei ricoverati in terapia intensiva che ad oggi sono 1.427 cioè 52 in meno rispetto a ieri. Ma il Covid-19 fa ancora vittime, 236 in più rispetto a ieri, per un totale di 29.315. Sei regioni non hanno registrato decessi nelle ultime 24 ore (Umbria, Sardegna, Valle d'Aosta, Calabria, Basilicata e Molise).  Il totale dei contagiati ad oggi, comprendendo quindi le vittime e le persone guarite, è 213.013 (+1.075). A proposito di contagi il vicepresidente lombardo Fabrizio Sala ha fatto sapere che la regione Lombardia ha un tasso di contagio da coronavirus inferiore alla media italiana: cioè 0,75 contro 0,80.


©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi