Coronavirus: chiusa anche la grotta dei miracoli di Lourdes

. Cronaca

Chiusa per la prima volta nella sua storia, causa Coronavirus, la grotta dei miracoli di Lourdes, luogo dove nel 1858 la Vergine Maria apparve alla giovane contadina Bernadette Soubirous, poi proclamata santa da papa Pio XI. La grotta di Massabielle, dove continueranno ininterrotte per 9 giorni - in diretta streaming - le preghiere di una trentina di cappellani, si trova nel complesso religioso di Nostra Signora di Lourdes, terzo santuario cristiano al mondo per numero di pellegrini, dopo la basilica di San Pietro in Vaticano e la basilica di Nostra Signora di Guadalupe a Città del Messico. Macron Già nei giorni scorsi, in ottemperanza alle misure anti-contagio annunciate dal presidente, Emmanuel Macron, era stata sospesa la celebrazione delle messe con la presenza di fedeli. L'annuncio della chiusura, a partire da mezzogiorno "per un certo periodo", è stato dato via Twitter dal rettore del santuario, monsignor Oliver Ribadeau Dumas. Ogni anno sono milioni i pellegrini che giungono dai quattro angoli del pianeta nella cittadina dei Pirenei, a poca distanza dal confine tra Francia e Spagna. Immacolata Il prossimo 25 marzo saranno 162 anni dalla sedicesima, delle 18 apparizioni della Madonna a Bernadette tra i mesi di febbraio e di luglio. Proprio nel giorno in cui la Chiesa cattolica ricorda l'Annunciazione, la signora vestita di bianco - sino a quel momento definita dalla contadinella con l'appellativo in lingua occitana di "Aquerò" ("Quella là") - rivelò: "Io sono l'Immacolata Concezione". Tv2000 Le preghiere recitate nella grotta dai cappellani saranno riprese in diretta da Tv Lourdes e rilanciate in tutto il mondo dalle televisioni e sui social cattolici. In Italia le immagini saranno ritrasmesse da Tv2000, l'emittente televisiva della Conferenza Episcopale Italiana. Monsignor Ribadeau Dumas ha confermato che "Lourdes resta un luogo di preghiera per il mondo".

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

Aggiungi commento

Tutti i lettori possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni del sito. Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere il proprio parere su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i commenti che risulteranno essere in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.



Aggiorna