Spagna e Francia chiudono tutto, come noi. E anche Trump fa il test. Fontana 'ingaggia' Bertolaso

. Cronaca

Nel mondo sono 5.700 finora le vittime del coronavirus, 150.000 i contagiati. Una pandemia che non accenna a diminuire la sua aggressione. In Italia, ormai secondo paese dopo la Cina per malati e vittime, le persone attaccate dal nuovo coronavirus sono 17.750, 2.795 più di ieri. Un aumento che ha portato il numero dei contagiati, compresi i morti e i guariti, a 21,167. Le vittime sono 1.441 (anche un operatore bergamasco del 118), con un aumento di 175 nelle ultime 24 ore (ma ieri erano state 250). La Lombardia resta la regione più colpita da questa pandemia. E proprio per combattere meglio questa battaglia e per la sua esperienza nelle emergenze il governatore lombardo, Fontana, ha 'ingaggiato' Guido Bertolaso, ex-capo della Protezione civile, come consulente personale. Bertolaso riceverà un compenso simbolico di un euro."Come potevo non aderire alla richieste del presidente della Lombardia di dare una mano nella epocale battaglia contro il Covid-19 se la mia storia, tutta la mia vita è stata dedicata ad aiutare chi è in difficoltà e a servire il mio Paese?", ha detto Bertolaso raggiunto dalla AdnKronos. In Europa la Spagna è diventato il secondo paese per contagi, 6.000, e vittime, 190. Dati che hanno indotto il governo di Madrid a chiudere tutto, a proclamare lo stato di emergenza e ad adottare rigide misure restrittive, come quelle decise in Italia: ci si potrà spostare da casa solo per fare la spesa o per urgenze sanitarie. E la Francia - 4.500 contagi e 91 morti - si avvia a fare lo stesso, sul modello Italia: dalla mezzanotte di domani Macron ha ordinato la chiusura di bar, ristoranti e negozi. In Gran Bretagna è risultato positivo un neonato. Negli Usa, dove la pandemia si sta sviluppando dalla costa Ovest a quella Est, provocando 2.500 contagi e 50 morti, e seminando il panico tra la popolazione che ha assaltato i supermercati, anche Trump ha fatto il test, anche se non ha ancora comunicato il risultato. 

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

Aggiungi commento

Tutti i lettori possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni del sito. Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere il proprio parere su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i commenti che risulteranno essere in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.



Aggiorna