Salvini al Pm che lo attacca per un tweet, "Vada in pensione"

. Politica

Un Pm, non un Pm qualsiasi ma il Procuratore capo di Torino, lo ha rimproverato per aver messo a rischio il buon esito di un'operazione di polizia con un tweet mattutino. La replica dell'autore del tweet, Matteo Salvini, ministro dell'Interno e vice-premier, è stata immediata e veemente, quasi brutale: "Parole inaccettabili, se è stanco vada in pensione". Il primo, Antonio Spataro, ha usato un tradizionale comunicato stampa per redarguire la tweet-mania del titolare  del Viminale, il secondo ha usato di nuovo il social preferito per controbattere e attaccare il Pm. Si è consumata così nell'arco di una mattinata la feroce polemica che ha opposto un magistrato di spicco e un ministro del Repubblica. Secondo Spataro il tweet con cui Salvini poco dopo le 7 ha annunciato che la polizia a Torino aveva fermato "15 mafiosi nigeriani" ha fatto sorgere "rischi di danni al buon esito dell'operazione che è ancora in corso". "Ci si augura che per il futuro - ha scritto il Procuratore capo -  il ministro dell'Interno eviti comunicazioni simili" o quantomeno "voglia informarsi sulla tempistica al fine di evitare rischi di danni alle indagini in corso", senza contare la precisione: i fermati non sono 15, sottolinea Spataro, e non per tutti è scattata l'aggravante mafiosa. Apriti cielo! La replica del ministro non si è fatta attendere ed è stata al vetriolo: "Basta parole a sproposito - ha scritto Salvini - Inaccettabile dire che il ministro dell'Interno possa danneggiare indagini e compromettere arresti. Qualcuno farebbe meglio a pensare prima di aprire bocca. Se il procuratore capo a Torino è stanco, si ritiri dal lavoro: a Spataro auguro un futuro serenissimo da pensionato. Se il capo della polizia mi scrive alle 7:22 informandomi di operazioni contro mafia e criminalità organizzata, come fa regolarmente - ha concluso Salvini - un minuto dopo mi sento libero e onorato di ringraziare e fare i complimenti alle forze dell'ordine". Ed è montata subito la polemica politica. Sempre su Twitter l'attacco di Matteo Renzi al vice-premier: "Oggi Salvini ha detto al Procuratore di Torino #Spataro di smettere di fare il giudice e di andare in pensione, a Confindustria di tacere, ai Media di non seguire la famiglia Di Maio. Nei giorni scorsi aveva dato lezioni di calcio a Gattuso. Lo sciacallo si è montato la testa". (foto da TorinoCorriere.it)

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




    

Potrebbero interessarti:

Aggiungi commento

Tutti i lettori possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni del sito. Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere il proprio parere su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i commenti che risulteranno essere in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.



Aggiorna