Berlusconi, Salvini metta fine a alleanza innaturale. Scelte M5s anticamera dittatura

. Politica

"Non oso fare previsioni, ma ai nostri alleati della Lega, con i quali governiamo bene molti territori, dico: dateci una data entro la quale metterete fine a questa alleanza innaturale". Silvio Berlusconi, durante la presentazione a Milano del libro "Bettino Craxi, uno sguardo sul mondo", torna a mettere in guardia contro i disastri del governo gialloverde: "Non so - ha aggiunto - come potremo andare ancora a elezioni con una Lega che continua a ignorare il programma con il quale ci siamo presentati agli elettori, che tradisce questi stessi elettori con un governo contro natura". Per il Cavaliere: "L'Italia è nelle mani di una forza politica pericolosa, con ideologie di sinistra vecchie e rozze, incompetente e senza esperienza. Non possiamo lasciare il futuro del nostro paese nelle mani dei grillini. Le decisioni del M5s vanno a limitare la libertà dei cittadini, il loro ispirarsi a uno Stato etico che è uno Stato che nega la libertà, è l'anticamera della dittatura per trasformare i cittadini in sudditi". Duro il giudizio sulle misure economiche dell'esecutivo Conte: "Non è tanto il timore per una procedura di infrazione che ci fa essere contrari. Questa manovra non piace all'Europa, ma non fa bene italiani. Aumenta il debito, ma non per aumentare il lavoro e la crescita, solo per favorire l'assistenzialismo". Il leader azzurro rileva: "Le decisioni in Europa si ottengono con il dialogo, non con il contrasto, la distanza o le offese. Io mi sento italiano e europeo", tuttavia "oggi l'Europa non ha un'unità bancaria, fiscale, economica e nemmeno una politica estera e di difesa comuni. Solo in questo modo diventeremmo una potenza mondiale" in grado di contribuire a "decidere i destini del mondo".

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

Aggiungi commento

Tutti i lettori possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni del sito. Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere il proprio parere su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i commenti che risulteranno essere in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.



Aggiorna