Come sta Berlusconi? Domenica vede Salvini per accordo "a' la carte"

. Politica

"Ghe pensi mi. Domenica vediamo di chiudere un buon accordo con Matteo". La prova che voglia dimostrare di stare bene e di essere in forma, smentendo le voci che lo danno come "stanco", "depresso", concentrato più sull'ipotetico acquisto del Monza calcio in coppia con Galliani, che non sulla politica, ha provato ha darla lui stesso. Ha rispolverato l'antico "Ghe pensi mi" che aveva scandito la narrazione dei suoi giorni migliori a palazzo Chigi. E' quanto si legge in un retroscena del Corriere a firma Tommaso Labate. Insomma domenica e' previsto un pranzo e la visione in Tv della partita Cagliari-Milan ad Arcore. Tra tifosi della stessa squadra ci si intende meglio. All'incontro dovrebbero partecipare anche Antonio Tajani e Giancarlo Giorgetti. Lo scopo e' quello di mettere a punto un accordo "a' la carte". Su alcuni temi  qualificanti, a partire dalle regionali e dalla presidenza Rai. Questo per tenere in piedi una parvenza di centrodestra, che può essere utile ad entrambi. Anche a Salvini, che seppure vola nei sondaggi, deve tenere presente le possibili future alleanze, visti i capricci di parte del M5S. Berlusconi potrebbe anche garantirgli l'appoggio parlamentare su alcuni punti ritenuti validi dal centrodestra. Si vedrà se l'appuntamento verra' rispettato. Restano sullo sfondo le voci sulla condizione di salute del Cavaliere, che hanno gettato lo  scompiglio tra i suoi. Alcuni siti avevano parlato addirittura di un ictus. Notizie ubito bollate come fake news da tutto l'entourage di Berlusconi, compreso il medico personale, Alberto Zangrillo, che lo ha descritto in ottima salute. Le voci, le più disperate, coincidono con la momentanea sparizione dal dibattito politico e dalle apparizioni in Tv dell'ex premier, che utilmente sembra avere tutto affidato a Tajani. Lasciando pero' in sospesa la tanto annunciata riorganizzazione di Forza Italia. 

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




 

Potrebbero interessarti:

Aggiungi commento

Tutti i lettori possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni del sito. Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere il proprio parere su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i commenti che risulteranno essere in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.



Aggiorna