Mattarella da' ragione ai giudici. Salvini "Vado avanti"

. Politica

Il presidente della pubblica interviene sulle polemiche fra Salvini dei magistrati. Dice: "Non potrà mai esserci giustizia di centro, destra o sinistra". E nella manifestazione in ricordo del centenario della nascita di Oscar Luigi Scalfaro, spiega: "Nessuno e' al di sopra della legge. Neanche i politici". Pur non citando direttamente il ministro dell'Interno, il capo dello stato pende posizione e il suo bersaglio sembra proprio il leader ellaLega. "Nel nostro ordinamento non esistono giudici elettivi, i giudici raggino la loro legittimazione dalla Costituzione. Nessuno e' al di sopra della legge, neppure gli esponenti politici. Il rispetto delle regole e' rispetto della democrazia". Non si fa attendere la replica di Salvini, "Io ripetendo la legge ho chiuso e chiusero importi a scafisti e trafficanti di esseri umani". Ancora: "Indagatemi e processatemi, io vado avanti".

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

Aggiungi commento

Tutti i lettori possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni del sito. Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere il proprio parere su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i commenti che risulteranno essere in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.



Aggiorna