Salvini, meno tasse non solo ai poveri

. Politica

Salvini rilancia la flat tax per tutti, non solo per i poveri. Per il bene dell'economia. "Chi fattura di più  e viene tassato di meno, investe, spende e assume di più'", il suo ragionamento. Con la flat tax poi si da' un colpo all'invidia sociale, si sgretola un altro muro fatto da preconcetti ideologici. Il leader della Lega spiega: "Non siamo in grado di moltiplicare pani e pesci. Ma l'assoluta intenzione e' che tutti riescano ad avere qualche soldo in più in tasca da spendere". Salvini ha detto chiaramente quello che ieri non aveva detto il nuovo premier, Giuseppe Conte alla Camera. La sua attenzione e' andata quasi tutta alla giustizia, vista come salvifica per i mali sociali, con tanto di invito alla delazione, per smascherare corrotti ed evasori, da premiare come nella vecchia Unione Sovietica. Per ora solo parole sia da Salvini che da Conte, ma quando si dovrà passare all'azione, alla realizzazione dei progetti, come andrà a finire? Conte ha detto che destra e sinistra sono schemi superati, ma il nuovo polo sovranista appare spaccato in due. Tra due tipi di populismo. Forse e' sbagliato chiamarli di destra e di sinistra?

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi