Conte ai lavoratori "Fidatevi". Il giuramento e la campanella. Spread giù, borsa su

. Politica

"Fidatevi. Siamo una bella squadra. Non sarà un governo debole". Nel giorno del giuramento davanti al capo dello Stato per assumere i pieni poteri da premier Giuseppe Conte ha avuto un breve incontro davanti Montecitorio con un gruppo di lavoratori dell'americana Fedex che in scipero protestava per i rischi di licenziamento. Li ha rassicurati, ha ricordato che ministro del Lavoro è Di Maio ("Noi ci fidiamo di lei, presidente" la risposta. "Dovete fidarvi di tutti" la replica) ed ha promesso che si interesserà della vicenda. Un fuori programma appena sceso dal taxi - l'ultimo taxi perchè da stasera per motivi di sicurezza non gli sarà più consentito - prima di un incontro di un'ora con il presidente dela Camera Fico. Alle 16 la cerimonia del giuramento al Quirinale e alle 17 lo scambio delle consegne - il rituale passaggio della campanella - a palazzo Chigi con Gentiloni che lascia dopo 537 giorni (contestualmente la Boschi passerà il testimone a Giorgetti come Sottosegretario alla presidenza del consiglio). La partenza del governo giallo-verde M5s-Lega è stato salutato da buone notizie dal fronte dei mercati: Borsa di Milano su (+2% a metà giornata), spread giù (sotto i 220 punti). In parlamento Conte e il suo governo si presenteranno all'inizio della prossima settimana per chiedere la fiducia, prima al Senato e poi alla Camera. Quindi subito l'esordio internazionale ai massimi livelli: il G7 in Canada dell'8-9 giugno.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi