"Liberi e uguali", manca fraternità… Il "vero" piano di D'Alema, riprendersi il Pd?

. Politica

"Liberi e uguali". Per chiudere la triade della rivoluzione francese manca solo a fraternità. Bisogno a dire il vero poco sentito di questi tempi a sinistra, dove e' in corso la guerra forse più feroce degli ultimi decenni. Grasso e' stato scelto e messo li a capo di una neonata formazione, proveniente dagli ex comunisti scissionisti da Pd che si erano dati dapprima il nome di Mdp. Per chi non fosse esperto di sigle, Movimento democratico e progressista. Bersani e D'Alema, che si ignoravano da anni, si sono anche ristretti la mano per l'occasione. Non si parlano ma il tacito obiettivo appare comune. Almeno a sentire i renziani e non solo loro. D'Alema ha in animo di riprendersi ciò che considera, giustamente o meno e' opinabile e dipende dai punti di visuale, il Pd. Rottamato, cacciato da Renzi insieme a Bersani medita la rivincita? Come? Basterebbe che Renzi perdesse le prossime elezioni e che non si riuscisse a formare alcuna maggioranza. A maggior ragione le tanto temute larghe intese che metterebbero fuori gioco, forse definitivamente, la sinistra-sinistra di D'Alema-Bersani & compagni. Quindi rigiocare la partita di ritorno al turno successivo. Ma con un nuovo abito ed a quel punto senza nemmeno Grasso, dirottato tra le riserve della Repubblica, tanto per dargli un contentino. Il nuovo abito sarebbe in realtà un vecchio vesto, proprio il Pd. Un ritorno a casa, con epurazioni di massa per consolidare una maggioranza di provata fede di sinistra, di quella cultura proveniente dal Pci. Insomma "fare giustizia" e schiacciare l'usurpatore ghigliottinandolo, politicamente. E' veramente questo l'obiettivo del "perfido" D'Alema?

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA
Puoi leggerci da Smartphone e Tablet Pc direttamente su Google Play Edicola




Potrebbero interessarti:

Aggiungi commento

Tutti i lettori possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni del sito. Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere il proprio parere su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i commenti che risulteranno essere in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.



Aggiorna