Sicilia, maggioranza assoluta a centrodestra. Alfano e Casini fuori da Ars. Storico traguardo della Lega con 2 presenze

. Politica

Il centrodestra di Nello Musemici ha stravinto in Sicilia, altro che quel testa a testa con il M5S che era stato pronosticato e tenuto, chissà perché in piedi fino all'ultimo. Al centrodestra va il 39,9% dei voti ed i grillini sono staccati di ben cinque punti che diventino una ventina nei confronti del Pd. Tra l'altro Musumeci grazie ad un seggio conquistato nella notte ai danni dei Cinquestelle, dispone della maggioranza assoluta nella Ars, l'Assemblea regionale siciliana. La botta probabilmente e' stata nuora maggiore per Grillo e soci che avevano prefigurato una vittoria nell'isola come preludio di una marcia trionfale verso il Parlamento nazionale. Renzi e lo aspettava e senza frsi illusioni era già pronto a ricariche le batterie in vista della sfida delle politche. Il vero vincitore in Sicilia insieme a Nello Musumeci, un ex missino, ritenuto da tutti galantuomo oltre che un bravo politico, appare Silvio Berlusconi, ancora una vola rinato e sempre più al centro della scena politica.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA
Puoi leggerci da Smartphone e Tablet Pc direttamente su Google Play Edicola




Potrebbero interessarti:

Aggiungi commento

Tutti i lettori possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni del sito. Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere il proprio parere su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i commenti che risulteranno essere in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.



Aggiorna