Meno tre in Sicilia, Musumeci favorito e si riapre la caccia a Berlusconi

. Politica

Meno tre in Sicilia, domenica si vota per la regione e Nello Musumeci del centrodestra appare il favorito. La sinistra e' divisa mentre il M5S incalza e c'e' chi parla di un testa a testa. Ma e' probabile che Musumeci dopo due "scuzzulature" ce la faccia. La battaglia nell'isola e' anche una sorta di prova generale per le politiche. Perché se il centrodestra dovesse vincere avrebbe molte chance anche nelle elezioni di marzo. Visto che il Nord e' già con lui. Ma proprio alla vigilia dell'importante appuntamenti riparte anche la caccia a Berlusconi. Il Cavaliere finisce indagato per stragi di mafia del '93. Simpatie e o meno per Berlusconi sta di fatto che in pochi credono ad accuse così ridicole. E dietro il teorema c'e' Di Matteo, pm pronto a fare il ministro grillino. Per la preda può quasi essere un buon segnale, significa che l'uomo e' ancora politicamente forte e temuto, in grado di tornare al comando per via elettorale dopo essere stato deposto pervia giudiziaria.Tra l'atro sta aspettando le decisioni della Corte europea sulla sua possibile riabilitazione per potersi presentare alle politiche. Insomma si vota tra veleni, ben sapendo tl'altro quanto valgono le accuse di mafia in Sicilia...

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA
Puoi leggerci da Smartphone e Tablet Pc direttamente su Google Play Edicola

 

 




 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi