Incontro Casaleggio-Salvini. M5S smentisce, Repubblica conferma. Quell'alleanza che spaventa Pd e moderati

. Politica

Davide Casaleggio e Matteo Salvini si sono incontrati a Milano, una decina di giorni fa, prima che il patto sulla legge elettorale fallisse. Repubblica fa' lo scoop e ci apre il giornale. i grilini  vanno su tutte le furie e smentiscono seccamente la "fake news". Anche la Lega, più debolmente smentisce, precisando che comunque un incontro ci potrebbe essere prossimamente. Il direttore di Repubblica, Calabresi conferma tutto e  risponde per le rime alle accuse: "I politici non devono nascondersi dietro false smentite, ancora una vota il M5S dimostra di avere paura della verità'". Duro l'intervento Di Maio su Facebook: "La Repubblica stamani l'ha combinata grossa. Ha aperto il giornale, con un titolo in prima pagina 'Incontro tra Davide Casaleggio e  Matteo Salvini'. Un incontro che non c'e' mai stato. E che e' stato prontamente smentito". Di Maio poi parla di "malafede" e di "menzogna". La Repubblica sintetizza così la ricostruzione della notizia: 1) L'incontro si e' svolto a Milano una decina di giorni fa. 2) A chiedere il colloquio il leader della Lega, Matteo Salvini, preoccupato dall'ipotesi di un accordo tra Renzi e Berlusconi dopo il voto, che in quel momento era da tutti previsto a settembre. 3) Non abbiamo mai scritto di patti o di alleanze elettorali concordati tra Casaleggio e Salvini, ma solo dell'apertura di un canale di comunicazione legato agli scenari futuri. 4) L'incontro ci e' stato confermato da due autorevoli fonti della Lega.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA
Puoi leggerci da Smartphone e Tablet Pc direttamente su Google Play Edicola




Potrebbero interessarti:

Aggiungi commento

Tutti i lettori possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni del sito. Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere il proprio parere su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i commenti che risulteranno essere in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.



Aggiorna