Comunali: flop di Grillo, bene centrodestra e centrosinistra. M5s fuori dai grandi ballottaggi

. Politica

Comunali amare per i Cinquestelle, buoni invece i risultati per le coalizioni di centrodestra e centrosinistra. Secondo il primo e secondo exit-poll di Ipr-Piepoli per la Rai i candidati del Movimento di Beppe Grillo sono fuori dai ballottaggi nei quattro capoluoghi di regione interessati da questo voto amministrativo (Genova, la città di Grillo; Palermo, L'Aquila e Catanzaro) e in altre grandi centri, dove tra quindici giorni se la vedranno invece i candidati del centrodestra e del centrosinistra, ad eccezione di Palermo dove - sempre secondo gli exit-poll - l'attuale sindaco Leoluca Orlando (centrosinistra) viene riconfermato già in questo primo turno avendo superato il 40% (solo in Sicilia basta il 40%, altrove serve il 50% più uno). Al voto che ha riguardato un migliaio di comuni erano chiamati alle urne 9 milioni di italiani (la partecipazione è scesa dal precedente 68 al 61%). A Palermo, secondo i primi due exit-poll il candidato sindaco Leoluca Orlando (centrosinistra) è al 41-45%, Fabrizio Ferrandelli (centrodestra) al 30-34%, Ugo Forello (M5S) al 14-18%, Ismaele La Vardera (centrodestra) 2-4%. A L'Aquila il candidato sindaco Americo Di Benedetto (centrosinistra) è al 44-48%, Pieluigi Biondi (centrodestra) al 41-45%, Carla Cimaroni (sinistra) all'2-6%, Fabrizio Righetti (M5s) 1-5%. A Genova il candidato sindaco Gianni Crivello (centrosinistra) è al 24-28%, Marco Bucci (centrodestra) al 36-40%, Luca Pirondini (M5S) al 18-22%. Paolo Putti (civica) 3-7%. A Catanzaro il candidato sindaco Sergio Abramo (centrodestra) è al 31-35%, Nicola Fiorita (Civica) al 30-34%, Vincenzo Ciconte (centrsinistra) al 27-31%. Bianca Granato (M5s) 4-8%. A Verona la candidata sindaca Orietta Salemi (centrosinistra) è al 22-26%, Federico Sboarina (centrodestra) al 22-26%, Patrizia Bisinella (civica) al 18-22%, Alessandro Gennari 9-13%. A Taranto la candidata sindaca Stefania Baldassarri (centrodestra) è al 16-20%, Rinaldo Melucci (centrosinistra) al 14-18%, Francesco Nevoli (M5S) al 13-17%; Mario Cito (lista civica) 13-17%. A Parma il candidato sindaco Federico Pizzarotti (civica) è al 38-42%, Paolo Scarpa (centrosinistra) al 28-32%, Laura Cavandoli (centrodestra) al 15-19%, Daniele Ghirarduzzi (M5S) 2-4%.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA
Puoi leggerci da Smartphone e Tablet Pc direttamente su Google Play Edicola




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi