MPS: per i Pm "situazione esplosiva". Grillo a Bersani, "Dimettiti"

. Politica

Una situazione "esplosiva". Forse non c'era bisogno che lo confermasse il procuratore di Siena, Tito Salerno, perchè lo scandalo del Monte dei Paschi è ormai sotto gli occhi di tutti. Ma quegli aggettivi riferiti all'inchiesta ("situazione esplosiva e incandescente") danno la misura del terremoto scatenato dalle mosse avventate e sbagliate della vecchia diirigenza della banca senese e si ripercuotono sulla scena politica con il Pd sempre nel mirino del centrodestra ma non solo. Oggi ci si è messo pure Grillo ad attaccare Bersani invitato a dimettersi subito. Il segretario del Pd che ha pure convenuto con il leader del Movimento 5 Stelle e con il Pdl sull'idea di una Commissione d'inchiesta su Mps ma ha risposto a brutto muso al comico genovese sulla richiesta di dimissioni: "Non rispondo ad un autocrate da strapazzo", come dire non mi faccio fare la morale dal capo di un partito che non sa cosa sia la democrazia interna. L'inchiesta intanto si allarga, si parla di truffa, si indaga con sorprese quotidiane sulle spericolate operazioni del passato, dall'acquisizione gonfiata di Antonveneta alle ultime scorribande con i derivati, si scopre l'esistenza della "banda del 5%" (così, secondo una testimonianza resa ai magistrati, si parlava di un paio di dirigenti Mps che pretendevano "commissioni" o "intermediazioni" del 5% su certi affari finanziari tra la banca senese e altri istituti di credito europei). Insomma un incendio che oggi il ministro dell'Econmia Grilli, in un'audizione alla Camera, ha cercato di spegnere o almeno circoscrivere affermando che il Monte dei Paschi non è a rischio, che i Monti-bond destinati a salvarlo - 3,9 miliardi di euro -  non sono aiuti di stato al management di una banca in difficoltà ma una garanzia a protezione dei correntisti e che lo Stato diventerebbe proprietario dell'82% di Mps se la banca non riuscisse a rimborsare il prestito. Grilli, che ieri si era incontrato con il presidente della Bce Mario Draghi, ha anche 'ricucito' con Bankitalia apprezzando la sua azione su Mps che è stata - ha detto - "continua e attenta"...

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA
Puoi leggerci da Smartphone e Tablet Pc direttamente su Google Play Edicola




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi