Per Repubblica Bersani avanti di 12 punti, il Cav "no solo 5 e vinciamo al Senato in 3 regioni"

. Politica

Nessuna rimonta del Pdl, il Pd sarebbe avanti di ben 12 punti e vincerebbe sia alla Camera che al Senato, dove sfiora il 35%. Il Cavaliere a quota 18, Monti al 16, Grillo al 13, Ingroia oltre lo sbarramento del 4%. Ma ad un mese dal voto gli incerti rimangono  molto alti, al 30%. Sono i dati di un sondaggio Demos, pubblicato da Repubblica. Ma il Cav, ospite di Canale5, ha ribattuto che i suoi dati sono altri, distaccco di soli 5 punti ed anche meno alla Camera e vittoria al Senato in tre importanti regioni, Lombardia, Veneto e Sicilia. Se cosi' fossse Bersani al Senato non sarebbe autosufficiente con un numero di senatori compreso tra 143 3 149 (al Senato la maggioranza e' di 161). Pdl e Lega ne avrebbero 109 o poco piu' e Monti una pattuglia di una trentina di senatori che diventerebbero determinanti. Secondo il sondaggio Demos il professore raccoglierebbe al Senato, dove c'e' una lista unica, oltre il 15%, esattamente il 16. Berlusconi ha anche ribadito la necessita' di regolizzare le coppie di fatto, comprese quelle gay ed ha sottolineato come il Pdl abbia nelle sue fila molti cattolici ma che rimane un partito  si ispirazione laica.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA
Puoi leggerci da Smartphone e Tablet Pc direttamente su Google Play Edicola




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi