Angela Merkel trema per la terza volta. "Sto bene", taglia corto la cancelliera

. Esteri

Angela Merkel è stata colta da tremore per la terza volta in poche settimane. L'episodio si è verificato a Berlino, in occasione della visita del primo ministro finlandese, Antti Rinne, durante l'esecuzione degli inni nazionali. Secondo diversi testimoni si è trattato di un evento di entità più lieve rispetto ai due precedenti di metà giugno in occasione della visita del presidente ucraino, Volodymyr Selenskyj, e una decina di giorni dopo durante la cerimonia del giuramento del nuovo ministro della Giustizia. Ufficialmente la colpa del tremore venne attribuita a episodi di disidratazione,  collegati alle alte temperature registrate in quel periodo a Berlino. Autunnale A differenza di un mese fa, oggi nella capitale tedesca la temperatura era decisamente autunnale. La cancelliera, scambiando alcune battute con i giornalisti, ha minimizzato: "Sto bene, non dovete preoccuparvi per me" e ha ammesso di essere sotto controllo dopo i precedenti episodi: "Apparentemente non è ancora completamente risolto, ma sono stati compiuti dei progressi". Angela Merkel, compirà 65 anni mercoledì prossimo. Ha annunciato l'intenzione di lasciare la politica attiva alla scadenza del suo attuale mandato nel 2021. Segno Ci sono molte e differenti ragioni, sottolineano gli specialisti, per cui una persona può soffrire di tremori. Il sintomo non è necessariamente segno di malattia grave, ma non va sottovalutato. In molti casi l'idratazione e il riposo possono attenuare, se non risolvere episodi occasionali.

Per approfondire:
Germania inquieta dopo gli episodi di tremori che hanno visto come protagonista la cancelliera . #Merkel parte comunque per G20 di Osaka e domenica 30 giugno partecipa a Bruxelles al vertice decisivo sulle nomine nell'Unione europea...
http://www.in20righe.it/esteri/9912-germania-inquieta-la-cancelliera-trema-ancora

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

Aggiungi commento

Tutti i lettori possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni del sito. Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere il proprio parere su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i commenti che risulteranno essere in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.



Aggiorna