Nairobi, attacco terroristico in hotel, 7 vittime

. Esteri

Una forte esplosione e poi raffiche di mitra. Nel pomeriggio il terrore sconvolge Nairobi. Preso di mira uro degli alberghi più esclusivi della capitale keniota, si tratta dell'hotel Dusit situato nel complesso di un elegante quartiere che ospita anche un centro commerciale e alcuni uffici di compagnie internazionali. "Come una bomba - riferisce un testimone - poi ho visto gente urlare e scappare ovunque, non riesca credere di essere vivo". La deflagrazione, molto forte tanto da scuotere l'intero edificio, e' stata sentita fino a cinque chilometri di distanza". L?attacco suicida e' stato subito rivendicato dai terroristi islamici di al Shabab. E'stato arrestato un miliziano e ci sarebbero almeno 7 morti. Ci sono anche 31 feriti tra i qual una donna incinta. Ci sono ancora terroristi barricati nei piani alti dell'albergo, dove le teste di cuoio governative stanno facendo un blitz, aiutati  dalle forze speciali americane e inglesi. Secondo le prime, ancora provvisorie ricostruzioni, un kamikaze si e' fatto saltare in aria facendo da ariete al grippo terroristico, che sarebbe formato da sei miliziani somali. 

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi