Attacco al college in Crimea, studente spara e fa una strage:19 morti

. Esteri

E' entrato nella mensa del Politecnico di Kerch, in Crimea, imbracciando un fucile. Ha sparato contro gli studenti ed ha fatto una strage uccidendone almeno 19 secondo un bilancio ancora provvisorio che segnala anche il ferimento di 40 persone, quasi tutte adolescenti. Poi si è ucciso. Il killer sarebbe anche lui uno studente, Vladislav Roslyakov, 18 anni, iscritto al quarto anno dell'istituto professionale, secondo Russia Today. Il suo corpo è stato trovato in una biblioteca al secondo piano del Politecnico. Ancora ignote le motivazioni della strage che in un primo momento aveva fatto pensare ad un attacco terroristico, poi smentito dalla polizia che ora parla di omicidio plurimo. (foto da: ilmessaggero.it)

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 




 

Potrebbero interessarti:

Aggiungi commento

Tutti i lettori possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni del sito. Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere il proprio parere su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i commenti che risulteranno essere in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.



Aggiorna