Condanna Orban, anticipo europee. Divide Lega e M5s e spacca il PPE

. Esteri

Come nelle previsioni, l'assemblea europea  di Strasburgo ha condannato Orban, il premier ungherese.Un anticipo in grande stile del clima infuocato nel quale si svolgeranno a primavera, con fronti opposti quello dei sovranisti e gli altri dei liberali e dei socialisti. E' stata approvata la risoluzione di Judith Sargentini sulla situazione nella Repubblica magiara. Ora spetterà ai capi di Stato e di governo decidere sulla procedura prevista dall'articolo del  Trattato. 448 i voti favorevoli, 197 i contrari e 48 astenuti. E' stata raggiunga la necessaria maggioranza dei due terzi.  "Si tratta di una votazione storica del Parlamento a favore dello Stato di diritto", il commento della relatrice Segentini. Dopo lunghe procedure le sanzioni potrebbero anche comportare la sospensione del diritto di voto per l'Ungheria, accusata per la sua politica sui migranti, ed anche nei riguardi dei giudici e dell'informazione. Il voto ha visto un ulteriore spaccatura tra i gialloverdi. La lega ha votato contro, così' come Forza Italia e l'Udc, mentre il M5S ha votato a favore come i socialdemocratici e i liberali, oltre a parte del PPE. Anch'esso spaccato sulla delicata questione. La votazione quindi ha visto un embrione di rinascita del centrodestra italiano. Con Salvini che non intende mollare definitivamente Berlusconi in vista delle Regionali ed anche per trattare con lui alcuni singoli problemi, come quello della Rai. Ai suoi ha detto: "Voglio un accordo per tenere insieme il centrodestra". Presto ci sarà un incontro.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

Aggiungi commento

Tutti i lettori possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni del sito. Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere il proprio parere su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i commenti che risulteranno essere in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.



Aggiorna