Il 'bravo' di Trump a Conte per la politica sui migranti, "Un esempio"

. Esteri

"Bravo Giuseppe, mio nuovo amico!". E' stato cordialissimo il presidente americano Donald Trump ricevendo il premier italiano Conte alla Casa Bianca. Trump ha in particolare lodato la politica italiana sui migranti e sui confini, "una politica dura", che molti in Europa dovrebbero seguire. "Un esempio" ha insistito Trump per come dovrebbe essere gestita la politica sull'immigrazione "legale e illegale". Secondo fonti italiane nelle due ore di colloquio alla Casa Bianca, Conte avrebbe ottenuto da Trump un triplice via libera: l'appoggio Usa all'Italia per la prossima conferenza sulla Libia, il sostegno per una cabina di regia permanente tra Usa e Italia per il Mediterraneo in chiave di lotta al terrorismo e contro l'immigrazione clandestina sempre dalla Libia e la possibilità di discutere nel reciproco interesse su dazi e scambi commerciali con particolare riferimento all'agroalimentare italiano, da difendere visto che Trump vuole riequilibrare e rapidamente lo sbilancio commerciale verso l'Italia pari a 31 miliardi. "Conte sta facendo un lavoro fantastico" ha detto Trump in conferenza stampa ma ha tenuto a ribadire, per quanto riguarda altri temi, che le sanzioni alla Russia "restano così come sono", che Teheran non dovrà mai avere l'arma nucleare e che gli Usa appoggiano la  realizzazione del gasdotto Tap: "Voglio un qualcosa di competitivo e spero il primo ministro riuscirà a farlo e a completarlo". Conte ha preferito sottolineare le cose che uniscono Italia e Usa rispetto a quelle non proprio coincidenti e si è detto molto soddisfatto per l'esito dell'incontro: "Con questo proficuo incontro abbiamo compiuto un ulteriore passo in avanti per aggiornare la nostra cooperazione: siamo due governi del cambiamento, tante cose ci uniscono. Con la cabina di regia in Libia c'è quasi un gemellaggio tra Usa e Italia e l'America riconosce il nostro ruolo di interlocutore privilegiato".

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA

 




 

Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi