Nasce figlia premier Nuova Zelanda, secondo caso tra le leader mondiali

. Esteri

Entra di diritto nel Guinness dei primati della politica internazionale Jacinda Ardern, 37 anni, laburista primo ministro della Nuova Zelanda, diventata madre nel pieno del suo mandato. Al momento del suo insediamento nell'ottobre scorso aveva stabilito un altro record: era la più giovane donna a capo di un governo al mondo. Ora, con la nascita della prima figlia, diventa la seconda leader mondiale ad aver dato alla luce un bimbo mentre si trova in carica, seguendo le orme della compianta premier pakistana Benazir Bhutto, assassinata in un attacco suicida di terroristi islamici nel dicembre 2007. Il parto è avvenuto in ospedale a Auckland e a fianco della giovane premier si trovava il compagno, il presentatore televisivo Clarke Gayford. Il vicepremier Winston Peters, leader del partito populista New Zealand First partner nella coalizione di governo con i laburisti, che gode anche dell'appoggio esterno dei Verdi, sarà primo ministro ad interim per le sei settimane - fino al 2 agosto – durante le quali la Ardern usufruirà del congedo di maternità. Il lieto evento era molto atteso dai 5 milioni di neozelandesi, la premier ha lavorato fino a poche ore prima del parto e ha tenuto informati i suoi concittadini sul procedere della gravidanza attraverso i social media e un hashtag divenuto subito molto popolare "#stillwaiting".

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi