Il super-missile di Kim può colpire gli Usa e incendiare il mondo

. Esteri

Ora Kim può colpire gli Usa e incendiare il mondo. Con il lancio avvenuto stanotte di un missile balistico intercontinentale, potenziale vettore di una testata atomica, la Corea del Nord si presenta sullo scenario mondiale come "potenza nucleare" (e vuole far capire a Trump, l'odiato nemico, di essere in grado di colpire qualunque città degli Stati Uniti, dalle Hawai a New York), reclamando quindi un posto in questa veste nelle trattative politico-diplomatiche che dovrebbero disinnescare la crisi intorno al 38/mo parallelo. Un lancio di un super-missile, un'arma più evoluta di quelle precedentemente testate, che ha fatto salire al massimo la tensione nello scacchiere nord-asiatico. Corea del Sud e Giappone sono in stato di allerta, Mosca è preoccupata e anche Pechino non nasconde che la situazione si sta aggravando: critica lo scomodo alleato per le sue "intemperanze" ma invita tutti gli attori di questo scacchiere a mantenere la calma. Un messaggio rivolto tanto a Kim Jong-un quanto al capo della Casa Bianca che per ora ha reagito solo con una minaccioso "Ce ne occuperemo". Oggi si riunisce d'urgenza il Consiglio di sicurezza dell'Onu sollecitato da Washington, Seul e Tokyo. Secondo i primi dati rilevati da Seul e confermati dal Pentagono il missile è stato lanciato con una traiettoria molto elevata e ha raggiunto un’altitudine massima di 4.500 chilometri, poi ha volato per 53 minuti percorrendo 960 chilometri prima di cadere nel Mar del Giappone, 250 km a Ovest dell’isola di Honshu. Ma secondo i calcoli, con una traiettoria standard, avrebbe potuto volare per 13.000 chilometri (e Washington, distante 11.000, rientra in quel raggio d'azione). L'annuncio del lancio del super-missile di Kim, battezzato "Hwasong-15" (il test si è svolto alla presenza del dittatore) è stato dato nel corso di una edizione speciale della tv di Pyongyang con un comunicato letto da Ri Chung-hee, l'ormai famosa presentatrice di 74 anni che in abito rosa viene richiamata dalla pensione per eventi straordinari: "Con orgoglio diciamo al mondo che la Corea del Nord - ha scandito - è riuscita nella storica impresa di diventare una potenza nucleare e missilistica a tutti gli effetti".

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA
Puoi leggerci da Smartphone e Tablet Pc direttamente su Google Play Edicola




 

Potrebbero interessarti:

Aggiungi commento

Tutti i lettori possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni del sito. Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere il proprio parere su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i commenti che risulteranno essere in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.



Aggiorna