Catalogna: scintille Rajoy-Puigdemont. Sabato giornata cruciale

. Esteri

Barcellona e Madrid in rotta di collisione sul nodo dell''indipendenza della Catalogna. Sabato giornata cruciale. Il premier Mariano Rajoy, ritenendo insufficienti e ancora una volta poco chiare le spiegazioni chieste al presidente catalano Carles Puigdemont sul suo discorso del 10 ottobre, ha convocato un consiglio dei ministri straordinario per attivare l'iter dell'applicazione dell'art. 155 della costituzione spagnola che prevede la sospensione dell'autonomia catalana, in pratica una sorta di commissariamento della Catalogna, procedimento che impiegherà un paio di settimane prima che il Senato spagnolo lo approvi. Una misura drastica che accentuerà a tensione tra Madrid e Barcellona anche perchè Puigdemont ha già risposto con una lettera consegnata al premier stamattina. Se il governo entrale deciderà di attivare l'art. 155 lui chiederà al parlamento della Generalitat di votare una dichiarazione di indipendenza, così come deciso ieri sera dal suo partito. "Un ricatto inaccettabile" ha risposto deciso Rajoy.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA
Puoi leggerci da Smartphone e Tablet Pc direttamente su Google Play Edicola




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi