Paura a Notre-Dame: assale gli agenti con un martello, colpito e ferito. In 900 bloccati nella cattedrale

. Esteri

Ora tocca di nuovo a Parigi. Paura dentro e fuori la cattedrale di Notre-Dame dove intorno alle 16 uno sconosciuto -forse di origine algerina, avrebbe gridato "Per la Siria" - ha aggredito all'improvviso gli agenti di guardia davanti agli ingressi, sul sagrato, cercando di colpirli con un martello. La polizia ha aperto il fuoco: un proiettile ha raggiunto lo sconosciuto al torace. Ferito "in modo non grave" ha riferito la polizia parigina. L'uomo è stato portato via da un'ambulanza mentre tutti i visitatori e i fedeli all'interno della celebre cattedrale rimanevano bloccati e invitati a non muoversi e a rimanere seduti sulle panche e con le mani alzate "per facilitare i controlli", evidentemente alla ricerca di eventuali complici dell'aggressore. Secondo alcuni testimoni, prima di tentare di colpire il poliziotto davanti alla chiesa, l'aggressore, di cui ancora si ignorano le generalità, avrebbe minacciato alcuni passanti e altri agenti della vicina Prefettura parigina (foto via Twitter di Matthew Currie-Holmes).

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA
Puoi leggerci da Smartphone e Tablet Pc direttamente su Google Play Edicola




Potrebbero interessarti:

Aggiungi commento

Tutti i lettori possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni del sito. Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere il proprio parere su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i commenti che risulteranno essere in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.



Aggiorna