Draghi striglia l'Italia "Parole governo hanno fatto danni"

. Economia

La Bce conferma la sua strategia, con tassi invariati almeno fino all'estate del 2019. Per l'Italia Mario Draghi, presidente della Banca europea, esclude un ombrello della Bce per evitare l'impennata dello spread dopo la fine del QE. Ed afferma "In Italia le parole del governo hanno fatto danni. Ora aspettiamo i fatti". Pero' assolve la parte tecnica del governo, il premier Conte, il ministro dell'Economia Tria e quello degli esteri Moaevero, che hanno rassicurato sul fatto che "l'Italia rispetterà le regole europee". L'istituto guidato da Draghi vede una ripresa "solida e diffusa" nell'Eurozona, anche se vengono limate le stime della crescita. Aumentano infatti i rischi legati al crescente protezionismo, alla vulnerabilità dei mercati emergenti e alla volatilità' dei mercati finanziari.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi