Stefania potrebbe essere stata bruciata viva, psicotica dalla doppia vita l'assassina

. Cronaca

Quanto sta emergendo sull'omicidio di Gorlaco ha del terrificante. Il Corriere riporta alcune ipotesi dopo l'autopsia di Stefania Crotti, la 42enne uccisa da Chiara Alessandri, ex amante del marito. Il suo corpo era stato ritrovato carbonizzato in campagna. Precedentemente era stata colpita in un garage dove era stata attirata con un tranello. Finora si credeva che fosse stata uccisa prima del rogo, ma stanno emergendo nuove dinamiche. Potrebbe essere stata bruciata ancora viva dopo essere stata ripetutamente colpita alla testa con un martello. "L'autopsia, eseguita ieri a Brescia - scrive il Corriere - ha confermato la presenza sul cranio di quattro ferite compatibili con colpi di martello, ma ha insinuato il dubbio, tremendo, che la donna fosse ancora in vita quando e' stata cosparsa di benzina  e data alle fiamme tra le vigne". Servirà ancora qualche giorno ai medici legali per stabilire se le quattro ferite, che non appaiono così profonde da causare la morte della Crotti, siano state invece decisive oppure se sia stato fatale il rogo. Chiara Alessandri che si trova in carcere da sabato, sembra mostrare tratti psicotici, con una sorta di doppia personalità. Madre affettuosa e premurosa dei suoi tre figli, che tutti i giorni, compreso quelle del delitto, accompagnava a scuola, e donna disinvolta con molti amanti e un carattere da molti definito come egocentrico, sempre intenta ad attirare su di se' l'attenzione. Una vita difficile segnata dalla prematura scomparsa del padre e dalla morte di un fratello per overdose. Oltre ai figli Chiara ha una madre anziana, nella cui casa e' stata arrestata alle sei del mattino. Il suo avvocato potrebbe impostare la difesa proprio sui disturbi di personalità della sua assistita.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

Aggiungi commento

Tutti i lettori possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni del sito. Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere il proprio parere su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i commenti che risulteranno essere in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.



Aggiorna