Fini a processo per riciclaggio, rischia 30 anni

. Cronaca

Gianfranco Fini, l'ex leader di An e presidente della Camera, e' stato rinviato a giudizio insieme alla famiglia Tulliani,per riciclaggio in seguito alla famosa vicenda della Casa di Montecarlo. Tutti in tribunale, con accuse gravissime, lui, la compagna, Elisabetta Tulliani, il suocero, il cognato che viaggiava in Ferrari. Il rischio viste le accese e' altissimo, con condanne che prevedono fino a 30 anni. Comunque la casa di Montecarlo e' solo una delle operazioni al vaglio dei magistrati. In aula si andrà il 30 novembre. Fini si difende: "Dimostrerò la mia innocenza davanti ai giudici". Secondo la procura d Roma, Francesco Corallo, faccendiere catanese, sarebbe la mente di un'associazione a delinquere finalizzata al riciclaggio ed al peculato. Con complici importanti, individuati nella famiglia Tulliani, che godevano dell'appoggio politico di Fini. In totale tramite un giro società sarebbero stati portati nelle banche dei Caraibi 150 milioni di euro, frutto dell'evasione fiscale di Corallo, per anni i dominus del gioco d'azzardo.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 




 

 

 

 

 

x

Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi